menu

contatti

Contatta il Dott. Giovanni Saredi ai seguenti recapiti:

E-mail personale: giovannisaredi@yahoo.it

E-mail aziendale: giovanni.saredi@asst-settelaghi.it


Per prenotare prestazioni a pagamento in libera professione:
contattare il numero verde 800 890 890 Contact Center Regionale attivo dal lunedì al sabato (escluso festivi) dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

Numero privato: 338 8057245

Profilo su MioDottore

Iperplasia Prostatica Benigna


L'ipertrofia o iperplasia prostatica benigna (BPH o IPB) rappresentano la prima patologia urologica nell’uomo al di sopra dei 50 anni e la quarta patologia in ordine di importanza tra le malattie croniche.

Gli interventi per l’IPB sono i più frequenti in ambito urologico ed i secondi per valore assoluto dopo quelli per la correzione della cataratta.

  • intervento iperplasia prostatica benigna intervento iperplasia prostatica benigna
  • intervento iperplasia prostatica benigna intervento iperplasia prostatica benigna

L’introduzione di nuovi strumenti e l’affermarsi a livello generale della mini-invasività stanno modificando profondamente la pratica clinica.

Il laser più recentemente introdotto nella pratica clinica in ambito endourologico è il laser Thulium che, grazie alle caratteristiche di minima penetrazione tissutale (0,2 mm) e di emissione continua, consente un approccio completo all’IPB (iperplasia prostatica benigna).

Prostate con volumi di adenoma sino a 20 ml possono essere vaporizzate (THUVAP) e prostate sino a 200 ml e più possono essere enucleate (THULEP).

Per tali ragioni l’IPB è una patologia che oggi può essere trattata completamente, indipendentemente dalle dimensioni, con metodica laser.

Vecchie fonti di energia quali la corrente mono o bipolare e la chirurgia a cielo aperto (adenomectomia trans vescicale o retro pubica), possono essere completamente abbandonate con un netto miglioramento sia dei tempi di cateterizzazione e di ricovero che dei tassi di complicanze.

La THULEP, indipendentemente dalle dimensioni della prostata, consente la dimissione del paziente in 1° o 2° giornata operatoria con netta riduzione dei tempi di degenza (TURP dimissione in 4° giornata ed adenomectomia in 6-7° giornata post operatoria).

La novità quindi, consiste nel poter considerare l’IPB una patologia interamente trattabile endourologicamente con il laser.

intervento iperplasia prostatica benigna dr. giovanni saredi intervento iperplasia prostatica benigna dr. giovanni saredi intervento iperplasia prostatica benigna dr. giovanni saredi